Questo radar, attivo dal 2003, viene gestito dall’aereonautica militare francese per mappare e catalogare gli oggetti che orbitano nello spazio intorno al nostro pianeta. Graves è stato progettato per “vedere” un oggetto spaziale grande almeno dieci centimetri ed ad oggi ha mappato più di 12000 satelliti e detriti spaziali che orbitano attorno al nostro pianeta. Il radar trasmette sulla frequenza di 143.050 Mhz con una potenza di centinaia di kw (la potenza esatte è coperta dal segreto militare) utilizzando quattro antenne direttive che puntano il segnale verso lo spazio. L’alta potenza in gioco permette di poter ricevere gli echi del segnale di Graves (un emissione CW continuos wave) anche per riflessione lunare anche se non si è attrezzati con un tipico setup eme. Per questo motivo ho messo in piedi un piccolo sistema di ricezione amatoriale dei segnale del radar Graves.